facebook youtube instagram 

Serie A, gli allenamenti potrebbero riprendere dal 4 maggio

Il picco della pandemia è ormai alle nostre spalle, tuttavia il campionato di Serie A rimane fermo per effetto del decreto governativo in vigore.

La domanda che tutti i tifosi si pongono ormai da diverse settimane, è sempre la stessa: Quando ripartirà il campionato italiano?

Il numero uno della FIFA Infantino è stato molto chiaro al riguardo: in un videomessaggio diffuso il 10 aprile, ha ribadito (parole testuali) – Nessuna partita, nessuna competizione, vale il rischio di una sola vita umana. Se dovremo aspettare ancora, lo faremo. –

I più ottimisti auspicavano per un ritorno in campo già alla fine di aprile, ma ormai è chiaro che ci sarà ancora molto da aspettare.

Il ministro dello sport parla di una ripresa degli allenamenti dal 4 maggio, ma per una ripartenza vera e propria del campionato, bisognerà attendere il risultato dei test.

A Milanello è tutto pronto

Il centro sportivo Milanello è pronto per accogliere i calciatori. In questo momento, il Milan dispone di una delle pochissime strutture di allenamento attrezzate per affrontare l’emergenza Coronavirus.

Una volta che la società avrà sistemato gli alloggi (e la FIFA avrà dato il suo benestare) i giocatori potranno riprendere gli allenamenti all’interno delle “mura domestiche”. Nel frattempo, Stefano Pioli manda avanti la preparazione agonistica attraverso sessioni in videoconferenza.

In questo periodo di stop forzato, il centro sportivo Milanello, già attrezzato per ospitare i giocatori, potrebbe dare un certo vantaggio alla società Rossonera.

La situazione delle Big

La Juventus non ha ancora richiamato i giocatori all’estero. Maurizio Sarri preferisce attendere finché non verrà stabilita una data ufficiale per la ripresa degli allenamenti.

Se, come affermano le voci di corridoio, la ripresa fosse davvero fissata per il 4 maggio, i giocatori all’estero dovranno rientrare entro il 20 aprile, per affrontare i 14 giorni di quarantena previsti per gli stranieri che arrivano in Italia.

Discorso molto diverso per l’Inter. Tutti i giocatori stranieri Neroazzurri sono già tornati a Milano, ed ora stanno rispettando il periodo di quarantena.

Ricordiamo che la Serie A è ferma dall’8 marzo, con quel Juventus – Inter finito 2 a 0 per la squadra di Agnelli.

Su Esasport troverete i biglietti per tutte le partite di Serie A, di Champions League ed Europa League.

https://www.esatoursportevents.com/it/motogp/

Leave a reply