facebook youtube instagram 

Finalmente riparte la stagione 2020 della F1 

Il calendario 2020 della F1 si aggiorna con 2 importanti novità: 

  • La cancellazione del Gran Premio di Francia, inizialmente previsto per domenica 28 giugno. Si tratta del terzo GP annullato, insieme alle gare di Melbourne e Monte Carlo. 
  • La conferma del GP di Gran Bretagna a porte chiuse. La competizione si terrà il 19 luglio sul Circuito di Silverstone. 

Per ora non si hanno ulteriori notizie in merito al GP d’Austria del 5 luglio, ma vista l’attuale situazione sanitaria, probabilmente verrà posticipato o si terrà a porte chiuse. 

Tutte le gare posticipate 

Attualmente, i Gran Premi posticipati sono 7: 

  • GP di Bahrain, nel Circuito di Sakhir; 
  • GP di Vietnam, nell’Hanoi Street Circuit; 
  • GP della Cina, nel Circuito di Shanghai; 
  • GP d’Olanda, nel Circuito di Zandvoort; 
  • GP di Spagna, nel Circuito di Catalogna; 
  • GP dell’Azerbaigian, nel Circuito di Baku; 
  • GP del Canada, nel Circuito di Montréal. 

Quando riperderà la F1? 

Secondo le dichiarazioni di Chase Carey, CEO della F1, le gare riprenderanno dal 5 luglio con il Gran Premio d’Austria.  

I GP di Singapore, Russia e Giappone dovrebbero tenersi come stabilito nel calendario iniziale (il condizionale è d’obbligo). 

Dal 25 ottobre, la F1 si sposterà nelle Americhe, dove verranno disputati i Gran Premi degli Stati Uniti, Messico e Brasile.

La stagione 2020 dovrebbe concludersi il 29 novembre ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi. 

È bene precisare che questo calendario non tiene conto delle gare posticipate, alcune delle quali verranno recuperate tra settembre e ottobre. 

Stando alle ultime dichiarazioni di Chase Carey, la stagione 2020 terminerà con 15/18 GP disputati. 

Formula 1, la situazione attuale 

L’emergenza Coronavirus ha messo in crisi diverse scuderie. 

McLaren, Williams e Racing Point hanno ridotto lo stipendio dei loro dipendenti, molti dei quali sono finiti in cassa integrazione. 

I “Costruttori” cercano in tutti i modi di ridurre le perdite in attesa del calendario definitivo. Nel frattempo, si susseguono le informazioni in merito alle possibili misure di sicurezza che verranno intraprese durante i GP. 

Secondo voci di corridoio, piloti e meccanici raggiungeranno le città del Gran Premio su voli charter ed i paddock saranno isolati tra loro, senza contatti dall’esterno fino al termine della gara. 

All’interno del nostro sito, vi ricordiamo, troverete i biglietti per tutti i Gran Premi della tribolata stagione F1 2020. Per ulteriori informazioni, non esitate a contattarci. 

Leave a reply