facebook twitter google youtube instagram pinterest

ARSENAL – SOUTHAMPTON, un risultato già scritto?

Gunners che dopo quasi vent’anni rinnovano la classe dirigente e inaugurano un nuovo ciclo della loro florida storia, almeno in campo nazionale. Saints sempre lì, a creare ostacoli alle big, a dimostrarsi il solito banco di prova, ad essere bravi ma non bravissimi, un corrispettivo della nostra Sampdoria, sempre lì sulla linea del limite per un salto di qualità che alla fine non arriva mai.

Acquista i biglietti per Arsenal- Southampton, 24 febbraio 2019 nella splendida cornice dell’Emirates. Appuntamento alle 15.00

Biglietti per Arsenal – Southampton: non cambi mai, non cambi mai

Se il Southampton può ideologicamente rappresentarsi in una Sampdoria, allora non c’è miglior paragone tra Arsenal e Roma. Ogni anno, ad ogni acquisto, i Gunners sembrano essere sul punto di vincere il titolo ma alla fine c’è qualcosa che non va, che non si incastra. Qualche congiunzione astrale che si abbatte disgraziatamente sull’Emiratese e impedisce ai Gunners di riacciuffare un titolo che Henry e compagni si erano presi quasi scherzando. Anche quest’anno la banda di Emery è stilisticamente interessante, con ottimi prospetti ma la mancanza di fiducia e il non saper vincere incidono più della bravura stessa dei giocatori. Sotto questo punto di vista l’Arsenal è un paradosso della certezza: può trovarsi al primo posto per 30 giornate ma tutti sanno che non vincerà (ci aspettiamo di essere smentiti in ogni momento), che le cose cominceranno a girare a sfavore nei momenti che scottano. La bravura di Emery consisterà nel far dimenticare le ultime delusioni procurate da Wenger e inculcare ai suoi che si può cambiare e si può dare una svolta.

Pacchetti Arsenal  –  Southampton: La verità è che non ti impegni abbastanza

Più o meno siamo lì. Il metro di paragone è lo stesso, la finalità identica: il salto di qualità. Una per vincere e una per far parte di quel cerchio ristretto che parte favorito ogni anno. L’ultimo sprizzo di potenzialità per i Saints però, risale all’acquisto di Gabbiadini (ceduto mestamente alla Samp) dopodiché il vuoto assoluto. Il nulla totale. Eppure i biancorossi ogni anno mettono a dura prova chiunque si presenti in casa loro e fanno una bella figura anche in trasferta. La soluzione sarebbe un tecnico capace di innescare un meccanismo che sappia trasformare le buone prestazioni in qualcosa di più concreto e che sia in grado di entrare nel nocciolo di ogni giocatore per poter ricavarne l’essenza che più conta. A queste condizioni, visto che la rosa è tutt’altro che scarsa, il Southampton potrebbe veramente impressionare e ritagliarsi anche uno scenario europeo. Il problema è che di tecnici con questi poteri magici ne esistono soltanto due: uno sulla panchina dei reds e uno svincolato ma molto vicino alla bollente movida di Madrid.

Pacchetti Arsenal  –  Southampton, ogni volta la stessa storia

All’Emirates si affronteranno due uguaglianze su piani diversi. I due salti più complicati della lega inglese a contatto fra loro.

Non lasciarti sfuggire i biglietti per Arsenal – Southampton e vola all’Emirates Fly Stadium, 24/o2/2019. Ore 15.00.

https://www.esatoursportevents.com/it/event/uefa-champions-league-final-2019/

Leave a reply