facebook twitter google youtube instagram pinterest
Biglietti per Manchester – Liverpool. Premier League 24 febbraio

Manchester United – Liverpool. La bella e la bestia del calcio inglese

A confronto le due squadre più titolate nella storia del calcio inglese, due parabole diametralmente opposte nel periodo centrale della stagione corrente; i padroni di casa, sesti in classifica, freschi dell’esonero dello special one, con l’acqua alla gola e solo lo spiraglio champions a dare un po’ di conforto ai tifosi. Dall’altra, i primi indiscussi in cerca dell’allungo definitivo, saldi sotto la perfetta guida di Klopp, nel pieno del loro splendore e con il gioiello egiziano che non sembra sazio delle prestazioni che gli sono valse il player of the year e il titolo di capocannoniere.

Al teatro dei sogni si sfideranno gli antipodi della Premier League, la voglia di spingersi oltre contro la necessità di continuare a respirare, la solidità contro un’identità non ancora precisa. Acquista i biglietti per Manchester United – Liverpool e Domenica 24 febbraio, Manchester United – Liverpool, ore 15:05

Biglietti per Manchester – Liverpool: La ricerca della stabilità

Alla ventunesima giornata lo United appare come un’indefinita nube di fumo che quasi si mimetizza col plumbeo cielo inglese, lasciando il dubbio che ci sia o non ci sia, che si possa materializzare in blocco solido ed efficace o che possa scomparire all’improvviso senza lasciare traccia di sé da un momento all’altro.

Dopo la pacca sulle spalle di Mourinho, l’unico punto fermo è un ottavo di finale strappato grazie a una rocambolesca vittoria a Torino contro la favorita al titolo di reginetta. Per il resto niente. Il reparto difensivo è una linea di uomini che brancola a tentoni nel buio e i danni sarebbero potuti essere ben più pesanti se quest’anno un miracolato De Gea non avesse deciso che a casa sua si passa solo per l’incrocio dei pali. A centrocampo il livello è di prima qualità ma la mancanza di un leader che stenta a raffigurarsi nel metro e novanta di Pogba rende inutile qualsiasi operazione o buona intenzione. Davanti, di continuo, c’è solo lui, Lukaku, ma è impensabile chiedere al belga di portarsi l’intera squadra sulle spalle in ogni singola partita per il resto dell’anno. Forse, l’unica altra certezza del club, è la quantità inaudita di milioni disponibili da investire su qualche nuovo acquisto, ma senza un percorso definito e una strategia da intraprendere, resta solo liquidità inutile.

Biglietti per MANCHESTER UNITED - LIVERPOOL

Acquistate i biglietti per Manchester United – Liverpool e scoprite perché l’Old Trafford viene definito “la Scala del Calcio Inglese”

Biglietti per Manchester United – Liverpool: Sulla cresta dell’onda

Come già accennato in precedenza, la situazione in casa Liverpool è totalmente diversa, con la squadra prima in campionato (l’ultima volta l’attacco lo guidava un certo Suarez) e appena 10 gol subiti.

La prima menzione a favore di questa roboante cavalcata non può che rivolgersi al tecnico dei Reds; Jurgen Klopp è, a tutti gli effetti, il miglior allenatore in circolazione da anni. La sua predilezione verso squadre di medio-alta fascia con giusto qualche prospetto interessante e nulla più, lo rendono già un beniamino delle tifoserie globali, ma il fatto che riesca a rendere queste formazioni macchine da guerra, campioni dei rispettivi campionati e addirittura finaliste di Champions, attribuiscono senza ombra di dubbio al tedesco la corona del miglio tecnico del mondo.

Il secondo ringraziamento va Mohammed Salah, che ha lasciato Roma da vero e proprio gladiatore pronto a conquistare il resto dell’Europa. La sua media con i Reds è tuttora il suo miglior biglietto da visita, visto che parliamo del secondo miglior campionato a livello difensivo: 60 gol in 81 presenze.

Il terzo ed ultimo omaggio va al centrocampo di Anfield. Keita, Henderson e Wjinaldum sono onnipresenti in ogni zona del campo, macinano chilometri con una facilità disarmante, pressano sui portatori di palla e intercettano qualsiasi linea di passaggio pensabile. Stiamo parlando di un muro compatto che avanza e arretra in sintonia e che, nonostante il lavoro perfetto mostrato fino a qui, è orfano per infortunio del suo mattone più solido, Oxlade-Chamberlain, un vero e proprio cane sguinzagliato da Klopp a mordere l’aria di ogni centimetro del rettangolo.

Lo United si ritroverà a fare i conti contro una formazione che a questo livello di intensità non si è mai vista e che si rispecchia negli ultimi due scontri diretti fra le due squadre: 4-1 e 3-1 per il Liverpool.

Pacchetti Manchester United – Liverpool. L’attesa aumenta il desiderio

I Reds per sognare un titolo che manca dal crollo del muro di Berlino, lo United per qualcosa di molto più complicato e che può nascere solo guardandosi tutti e 11 negli occhi, all’ Old Trafford, il tempio inglese del football, potrete vivere lo scontro fra le più blasonate della loro classe. Non perdete la magia della Premier. Acquista i biglietti per Manchester United – Liverpool e non mancare all’appuntamento del 24/02/2018, ore 15:05.

https://www.esatoursportevents.com/it/event/uefa-champions-league-final-2019/

Leave a reply