facebook twitter google youtube instagram pinterest
Biglietti e Hospitality Champions League

Biglietti e Hospitality Champions League 2017/18

 

Il momento più atteso dai tifosi è arrivato, finalmente sono state svelate le date delle sfide della Champions League. I Playoff si preannunciano al cardiopalma per il Napoli di Sarri che avrà come avversario il Nizza. La squadra di Fevre potrebbe sfoderare il fuoriclasse Mario Balotelli. I bookmaker danno come favorite il trittico Real Madrid, Barcellona e Bayern Monaco, eppure secondo alcuni la Juventus di Allegri, vice campione d’Europa, avrebbe concrete possibilità di spodestarle. Volete vivere l’emozione di tutte le sfide dal vivo? Garantitevi il vostro posto acquistando i biglietti per le partite della Champions League disponibili su Esatour Sport Events.

 

Biglietti e Hospitality Champions League: cosa dobbiamo aspettarci

L’eliminazione della Dynamo Kiev e dell’Aiax apre alla Roma un girone meno pericoloso in terza fascia in attesa dei sorteggi che si terranno all’urna di Montecarlo. Sorteggi fortunati per il Milan che si scontrerà con la squadra vicecampione macedone Shkendija a Skopje. Non meno interessanti anche le sfide tra Athletic e Panathinaikos, che si disputerà in Grecia, tra Everton e Hajduk Spalato e tra CSKA Mosca e la squadra svizzera Young Boys. Nel frattempo il passaggio di Dalbert dal Nizza all’Inter significa un avversario temibile in meno per il Napoli nel doppio confronto Champions. E se Fevre dichiara che la sfida con il Napoli sarà di altissimo livello, il problema muscolare di Balotelli tiene in suspense i tifosi di entrambi i club, che attendono con trepidazione la grande partita. Ed ecco che si parla già di grandi probabilità per il Napoli di qualificarsi contro il Nizza, che comunque oltre a Balotelli vanta tra le sue file campioni del calibro di Dante e del golden boy Sarr, spostato sulla sinistra per sostituire Dalbert.

 

Biglietti e Hospitality Champions League: le italiane nel palmarès dei vincitori?

Sarà la volta buona per la Juventus che dal ’95/’96 ha fame di vittoria e di riscattarsi dalle sconfitte con il Real Madrid? La squadra, con la difesa più forte d’Europa (solo 3 goal incassati in 12 partite di Champions) ha dalla sua una carica d’entusiasmo e campioni come Mandzukic e Dani Alves, giovani talenti a caccia del prestigioso trofeo come Alex Sandro e professionisti come Buffon e Chiellini. Riusciranno a iscrivere la società bianconera per la terza volta nell’albo d’oro? Sia le squadre straniere che quelle italiane dovranno fare i conti con il ruggito del Milan, che con 7 vittorie ha già scritto pagine importanti nella storia del calcio. Vedremo se la testa di serie guidata da Montella saprà frenare, già dal match di andata, gli uragani Ibrahimi ed Hasani. Insomma ci sono tutti i presupposti per uno spettacolo infuocato, una ragione in più per non lasciarsi sfuggire i nostri biglietti per le partite della Champions League.

Leave a reply